Crema pasticcera

Febbraio 09 17:14 2019 Stampa

È la crema più amata in assoluto, la crema pasticcera di cui esistono tantissime versioni nonostante sia una ricetta facile perché ci sono pochi passaggi e ingredienti, ed è veloce, solo 15 minuti di preparazione e una decina per la cottura.

La nostra ricetta è perfetta perché vi permette di evitare tre grandi dilemmi della crema pasticcera:

  • Che vi venga liquida
  • Che vi venga piena di grumi
  • Che sappia di uova

Ingredienti della crema pasticcera

  • 500 ml di latte
  • scorza di limone
  • 125 grammi di zucchero
  • 50 gr di amido di mais
  • 5 tuorli
  • 1 baccello di vaniglia

In quali dolci di può usare la crema

Crostate, torte, pan di spagna, zeppole di San Giuseppe, millefoglie, semifreddi, budini o semplicemente così come dolce al cucchiaio magari accompagnata da biscotti fatti in casa. C’è da dire però che spesso gli ingredienti della crema pasticcera cambiano in base alla ricetta in cui dovete inserire la crema se per esempio dovete cuocerla in forno o mangiarla al cucchiaio.

Come conservare la crema pasticcera

Massimo due-tre giorni in frigorifero ben coperta da pellicola oppure un mese in freezer, ma a noi non succede mai di congelarla, si fa così velocemente che si fa al momento per gustarla subito.

La farina nella crema pasticcera

C’è chi mette la farina nella crema è per carità se vi piace il risultato continuate pure a metterla, ma sappiate che in pasticceria è considerato un ingrediente superato per fare la crema in casa. Gli amidi, di mais o riso, si è scoperto che fanno venire più lucente e mantengono inalterati i sapori della crema. L a farina ha bisogno di una cottura lunga.

Procedimento per preparare la crema pasticcera

  • Mettiamo il latte in un pentolino sul gas con la scorza di limone e la vaniglia. Alla vaniglia togliamo i semi e li mettiamo nel latte con il baccello. Si crea una specie di infusione. Fate attenzione a non mettere la parte bianca della scorza di limone
  • Con una frusta sbattiamo le uova con lo zucchero e aggiungiamo pian piano l’amido di mais. Questa operazione deve essere velocissima, non dovete lasciare lo zucchero sui tuorli senza sbattere con la frusta neanche per pochi minuti. Questo perché lo zucchero è un conservante e quindi andrà a cambiare la consistenza dei tuorli
  • Stemperiamo le uova filtrando il latte e mettendolo piano piano nelle uova mentre sbattiamo con la frusta. Stemperare significa far salire la temperatura, essendo il latte a 100 gradi, si mette pian piano nelle uova. Se facessimo il contrario mettendo le uova nel latte, si formerà una bella frittata. Quindi evitate! La temperatura così invece sale piano piano.
  • Cuociamo tutto il composto prima un po’ a fiamma media sul gas e poi a fiamma bassa sinché non si sarà addensato. Girate continuamente in modo che non si attacchi e si addensi subito
  • Mettiamo la crema ottenuta in un recipiente largo, meglio se in vetro.
  • Se non dovete consumare subito la crema pasticcera, la copriamo con una pellicola e la mettiamo in frigo, altrimenti si forma una patina orribile

La crema pasticcera si fa solo tuorli o uova intere?

Noi preferiamo solo tuorli perché viene più cremosa. I tuorli sono grassi e lasciano la crema morbida. Gli albumi contengono acqua, albumina e quindi la crema verrà gelatinosa, come se fosse un budino. Se la fate solo con i tuorli vi rimane cremosa anche il giorno dopo. Anche fredda la crema manterrà un’ottima consistenza.

 

 

 

  Article "tagged" as:
  Categories:
leggi altri post

L'autore di questo articolo:

cucinageek
cucinageek

Leggi Altri Post
lascia un commento

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti. Potresti lasciarci tu il primo?

Potresti iniziare tu la discussione.

Aggiungi un commento


Warning: Illegal string offset 'rules' in /home/cucinage/public_html/wp-content/themes/gadgetine-theme/functions/filters.php on line 206