Migliori marche di pasta italiana

Migliori marche di pasta italiana
Gennaio 08 14:43 2019 Stampa

Cosa rende una marca di pasta italiana migliore di un’altra? Vi proponiamo una classifica delle migliori marche di pasta italiana che si può acquistare al supermercato in Italia e all’estero e le migliori marche di pasta artigianale italiana, che ok costa di più ma per queste marche ne vale la pena e vi spieghiamo sempre perché.

  • Grano duro che non arriva dall’estero ( anche se si dice che la pasta italiana per essere buona deve avere grano duro proveniente dall’estero al 30% perché contiene più glutine…) Sosteniamo il made in Italy acquistando pasta 100% italiana anche se costa di più ( circa 10 centesimi di più)
  • Tempi di essiccamento lenti e a temperatura bassa
  • Aspetto invitante

Classifica delle migliori marche di pasta al supermercato

  1. De Cecco: Marca di pasta di Chieti in Abruzzo dal 1886. Vendono i migliori spaghetti sul mercato
  2. La Molisana: Marca di pasta di Campobasso in Molise dal 1910 ma acquistata e rilanciata nel 2011
  3. Voiello, marca di pasta di Caserta dal 1879 ma facente parte del gruppo Barilla dal 1973. La linea Voiello con grano aureo è 100% italiana.
  4. Rummo: marca di pasta di Benevento dal 1846. I paccheri Rummo sono un must, buonissime anche le tripoline
  5. Granoro: Marca di pasta di Corato in Puglia. Da provare soprattutto la linea Granoro Dedicato con contenuto proteico del 13% e prodotta solo con grano duro pugliese. Secondo noi Granoro produce anche la miglior pasta integrale presente sugli scaffali del supermercato.
  6. Divella: marca di pasta di Rutigliano, Bari dal 1890
  7. Garofalo: marca di pasta di Gragnano dal 1920. La mettiamo al settimo posto perché alcune qualità ci è capitato si rompessero in cottura. Da provare vermicelli e mezze penne.

Classifica delle migliori marche di pasta artigianale italiana

Si acquista da Eataly, sui siti ufficiali o nei supermercati gourmet. Si trova facilmente anche all’estero perché anche se i prezzi sono molto alti, gli ingredienti e le lavorazioni sono di altissima qualità, andando ad influire moltissimo sul gusto.

  1. Felicetti: marca di pasta di Trento dal 1908. Questa azienda a sempre discutere e divide tra chi non la considera un’azienda di pasta degna di essere chiamata artigianale;
  2. Benedetto Cavalieri: Marca di pasta di Maglie (Lecce) dal 1918. Da provare assolutamente gli Spagnettoni per esempio per fare la pasta all’amatriciana
  3. Dei Campi: marca di pasta di Gragnano, Napoli. Da provare le lumache con il sugo
  4. Verrigni: Marca di pasta di Roseto degli Abruzzi dal 1898. Da provare assolutamente i Fussilioro
  5. Martelli: marca di pasta di Pisa dal 1926
  6. Vicidomini: marca di pasta di Salerno dal 1812. Consigliamo i paccheri!

Miglior marca di pasta integrale

La pasta integrale in Italia soffre ancora il pregiudizio di non essere molto buona per questo pensiamo sia importante stilare una classifica delle marche di pasta che producono le migliori qualità di pasta integrale, davvero gustosa!

Ecco le migliori 5 integrali da provare…tutte le altre da supermercato sono da evitare, in primis Barilla, non perché sia di scarsa qualità, ma perché di integrale ha ben poco. La pasta integrale deve essere ricca di fibre (7% in su), proteica ( ideale 14 grammi su 100), deve rimanere soda in cottura e ovviamente tenete presente che non è adatta a tutti i tipi di ricette.

  1. Granoro
  2. De Cecco
  3. La Molisana
  4. Garofalo
  5. Rummo

Marche di pasta da evitare

Le finte marche italiane che si trovano facilmente da Lidl o Penny Market con nomi tipo Pasta Alfonso, Gino, ecc. potrebbero essere prodotte in Germania. Ma non è sempre il caso perché questi discount spesso fanno riferimento a grandi aziende italiane per produrre i loro sotto marchi di pasta economica. Per esempio la pasta COMBINO in sacchetto è fatta dalla Molisana, solo che la Molisana la pagate di più! Ma per pagarla così poco, probabilmente La Molisana utilizza anche materie prime meno costose per permettere alla LIDL poi di vendere un pacco di pasta COMBINO ad un prezzo irrisorio.

Conclusioni: Allora che pasta compriamo?

Marche come la De Cecco vi fanno andare sul sicuro, difficile che ne rimarrete delusi. Meglio spendere quei 10 centesimi in più per un marchio che è una garanzia per la pasta e che rappresenta il made in italy al 100%. Meglio ancora poi se si acquista pasta artigianale perché ovviamente c’è più ricerca e attenzione.

Se il nostro articolo sulle migliori marche di pasta italiana vi è piaciuto, date un’occhiata a come fare le tagliatelle in casa e i quadrucci baresi.

  Article "tagged" as:
  Categories:
leggi altri post

L'autore di questo articolo:

cucinageek
cucinageek

Leggi Altri Post
lascia un commento

2 Commenti

  1. ENRICO
    Aprile 16, 15:38 #1 ENRICO

    NESSUNA MENZIONE DI BARILLA, BUITONI E ALTRE.
    CHISSA’ PERCHE’ LA PIU’ VENDUTA IN ITALIA E NEL MONDO NON APPARENDO IN NESSUNA CLASSIFICA FA

    Reply to this comment

Aggiungi un commento


Warning: Illegal string offset 'rules' in /home/cucinage/public_html/wp-content/themes/gadgetine-theme/functions/filters.php on line 206