Frittata di cozze alla barese

Agosto 27 08:30 2019 Stampa

La frittata tipica barese è la frittata di cozze. La troverete spesso tra gli antipasti dei ristoranti di pesce che fanno cucina tipica barese. Noi amiamo fare frittate diverse, con condimenti particolari. La frittata è un salva cena e si può portare anche fuori per un pranzo a sacco o in ufficio.

Inoltre, è veloce e facile da preparare. Cerchiamo solo di non fare una frittata scontata ma di stupire i nostri ospiti con sapori mai provati o particolari come una bella frittata di cozze. Una frittata gustosa e allo stesso tempo semplice da cucinare.

Ingredienti frittata di cozze per 4 persone

Se la preparerete come secondo piatto o cena, questa è la porzione per 4 persone:

  • 15-20 cozze. Fatevele pulire in pescheria se per voi è difficile aprire le cozze
  • 40 gr di mollica di pane tipico pugliese (in alternativa mollica di qualsiasi pane raffermo)
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 3 cucchiai di pecorino
  • 5 uova
  • Pepe
  • Sale
  • Prezzemolo tritato
  • 3 fettine tritate di aglio sottili

Procedimento frittata di cozze

Per fare la frittata di cozze alla barese seguite tutti i passaggi della video ricetta. Vi spieghiamo come fare una frittata alta di cozze. Come vedete nel video si tratta di una frittata gonfia, in modo che sia esteticamente più bella ma anche più gustosa. Si tratta di una frittata in padella, la padella usata da noi è da 20 cm.

Cottura della frittata di cozze in padella

Per il procedimento della cottura seguiamo il metodo tradizionale di mia nonna che diceva che la frittata deve essere appunto fritta, come suggerisce la parola e quindi non si mette il coperchio sopra che crea una frittata cotta quasi al vapore. Il metodo di mia nonna per fare la frittata ricorda un po’ la frittata giapponese. I giapponesi la strapazzano con delle spatole sulla piastra a vista, senza coprirla con un coperchio. Il risultato è strepitoso! Una frittata di cozze cotta in maniera omogenea e comunque compatta.

La consistenza è molto diversa da una cottura al vapore perché si sente proprio il sapore dell’uovo fritto e si sa le fritture rendono più gustosi i piatti.

La cottura al vapore è più sana per carità, ma se volete fare una frittata di cozze a regola d’arte, seguite il procedimento della mia nonna barese! L’unica difficoltà è capire appunto quando fermarsi nello strapazzare in modo che poi venga compatta e non appunto uova strapazzate.

Se vi interessa vedere come fare una frittata al forno abbiamo fatto la frittata di patate e carciofi.

 

  Article "tagged" as:
  Categories:
leggi altri post

L'autore di questo articolo:

cucinageek
cucinageek

Leggi Altri Post
lascia un commento

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti. Potresti lasciarci tu il primo?

Potresti iniziare tu la discussione.

Aggiungi un commento


Warning: Illegal string offset 'rules' in /home/cucinage/public_html/wp-content/themes/gadgetine-theme/functions/filters.php on line 206