Migliori marche di riso italiano

Sembra facile scegliere il riso ma non lo è, soprattutto se si vuole acquistare riso di alta qualità, magari italiano. I falsi italiani si moltiplicano e sono presenti anche sugli scaffali dei nostri supermercati con etichette poco chiare o fuorvianti, per questo abbiamo deciso di stilare una lista di marche di riso realmente italiane che potreste trovare al supermercato. E se volete acquistare il miglior riso italiano, alcuni consigli sul miglior riso artigianale italiano.

Come si fa a capire se il riso è di un’ottima marca italiana

Per prima cosa si legge bene l’etichetta che deve essere trasparente e non contenere passaggi oscuri o poco chiari per convincerci che quel riso è di qualità e italiano. I primi parametri cui guardare sono stabilimento di produzione e Paese di origine. Non basta che ci sia scritto riso italiano sulla confezione. Ovviamente se volete acquistare solo riso italiano, il basmati non sarà la scelta migliore.

I loghi sulla confezione del riso

Logo ente riso italianoCi sono poi dei loghi che non è facile interpretare come quello dell’Ente Nazionale Risi, si tratta di tre chicchi di riso del colore della bandiera italiana e la scritta Riso Italiano ( lo vedete qui a sinistra). Ci sono altri loghi indecifrabili e alcune confezioni non indicano proprio la provenienza del riso lasciando un alone di mistero.

Come leggere l’etichetta del riso

L’etichetta del riso italiano deve essere quindi:

  • facilmente leggibile per tutti i tipi di consumatori non bisogna essere laureati in scienze alimentari per capire
  • trasparente altrimenti insospettiamoci che lo abbiano fatto apposta
  • chiara su informazioni ormai obbligatorie in base Regolamento UE 1169/2011, ossia dove il riso è stato prodotto e poi confezionato. Il luogo di coltivazione non è un’informazione obbligatoria, ma se c’è è meglio.
  • DOP o IGP. Lo capite con i loghi.
  • Riso Extra. Non tutti sanno che secondo una legge italiana del 1958 il riso extra è quello di alta qualità. È l’unica qualità di riso che può avere “difetti e impurità non superiori ad un terzo delle tolleranze stabilite”. Per esempio il Riso Gallo Gran Riserva è un tipo di riso extra italiano.

La marca migliore di riso italiano da acquistare al supermercato

Si tratta del riso VOI (VALORI ORIGINE ITALIA), per i motivi elencati prima. Questo marchio di riso italiano specifica anche il nome dell’agricoltore! Se non si ha nulla da nascondere, la chiarezza e trasparenza contraddistinguerà la confezione.miglior riso italiano al supermercato

Top 20: I migliori marchi di riso italiani per qualità e trasparenza

  1. VOI: Valori di origine italiana: Riso Carnaroli
  2. IPER: Superfino Carnaroli
  3. IPER: Parboiled
  4. Esselunga: Riso Baldo Parboiled
  5. Riso Cusaro: Thaibonnet Parboiled
  6. Coop: Riso Arborio
  7. Esselunga: Superfino Carnaroli
  8. Fidel: Riso originario
  9. Il Buonriso: Superfino Roma
  10. Riso Bianchi: Superfino Roma
  11. Riso Bianchi: Superfino Arborio
  12. Gallo Riserva: Riso Arborio Chicchi grossi
  13. Gallo Riserva: Riso Carnaroli
  14. Riso Scotti: Superfino Arborio
  15. Riso Scotti: Superfino Carnaroli
  16. Flora Classico
  17. Ca’ Vecchia Carnaroli
  18. Coop Riso Carnaroli
  19. Riso Almo Carnaroli
  20. Riso Scotti: Oro Classico

Dove si produce il riso in Italia

Le regioni in Italia che producono e confezionano riso sono principalmente Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna e Sardegna e probabilmente non sapete che queste regioni producono il 49% del riso consumato in tutta Europa! Di qui l’obbligo di chiarezza sull’etichetta per “evitare” il riso importato dall’Asia e quindi danni al nostro riso italiano di qualità.

Il riso artigianale italiano

A parte i grandi marchi che trovate al supermercato come Scotti, il miglior riso italiano è quello delle piccole risaie che producono riso artigianale come il riso della famiglia Rondolino di Livorno Ferraris, l’Acquerello extra.

Si tratta di riso italiano pregiato e usato da chef stellati come Bottura e Vissani. Potete acquistare anche voi il riso artigianale online per prepararlo a casa e gustare la differenza rispetto al riso industriale.

In genere si può acquistare il riso artigianale italiano da Eataly oppure online se non c’è Eataly nella vostra città. I prezzi ovviamente sono più alti del riso di industrie italiane. Siamo su circa 7 euro al kg, ma ne vale la pena! Io compro spesso il riso artigianale su Amazon dal negozio Riso &Riso che ha anche l’Acquerello invecchiato 7 anni. Essendo una specialità di riso artigianale italiano, si può anche comprare per fare un regalo culinario.

Stesso produttore ma marchi diversi

Bisogna anche stare attenti a non pagare il riso italiano più del dovuto perché magari conosciamo il marchio. È il caso di Curtiriso e Conad che vendono in riso dello stesso produttore, ma Curtiriso ad un prezzo più alto. In questo caso acquistate tranquillamente riso Conad.

Ora che avete acquistato il riso della miglior marca italiana, potete provare le ricette di CUCINA GEEK con il riso:

Tags:

1 Comment
  1. Tra tutti i risi che ho mangiato il migliore è il Thai rice. Ma c’è un problema… se non è prodotto in Italia ma proviene dall’Asia è molto inquinato… Così almeno si presume…

    Leave a reply

    CucinaGeek
    Logo
    Shopping cart