Panettone fatto in casa

Novembre 21 21:10 2017 Stampa

Il panettone fatto in casa ha un sapore inconfondibile: ricorda il panettone industriale tipo quello delle Tre Marie, ma più buono! La prima volta che l’abbiamo fatto ci siamo chieste come abbiamo fatto tutti questi Natali e sprecare questo periodo dell’anno senza fare un profumatissimo panettone in casa? Ottima idea da portare a casa di amici e parenti se vi ospitano, al posto della classica combo panettone industriale con bottiglia di spumante o magari per fare un cestino natalizio.

Molti si spaventano, pensano sia una ricetta troppo complicata, ma vi giuriamo che non lo è! L’unico ostacolo nel fare il panettone in casa? I tempi di lievitazione che vi obbligano a stare in casa tutto il giorno. Vi consigliamo quindi di cominciare con il primo passaggio almeno alle 8 della mattina e sfornerete il vostro panettone artigianale la sera J

Ingredienti del panettone fatto in casa

Le dosi del nostro panettone fatto in casa sono semplici anche perché questo procedimento che vi descriviamo, così come la videoricetta del panettone in questa pagina è con lievito di birra, e ve le dividiamo in base ai passaggi, in quelli successivi si tratterà solo di lievitazione:

Passaggio 1: Per il lievitino abbiamo utilizzato 70 ML di latte 70 gr di farina manitoba di Le FARINE MAGICHE, mezzo cubetto di lievito 13 gr, 1 cucchiaino di miele.

Far lievitare per due ore e mezza in forno spento con luce accesa e un padellino pieno di acqua calda.

Passaggio  2 per 15 minuti in planetaria o impasto a mano LIEVITINO OTTENUTO 150 ml di acqua 270 gr di farina manitoba 80 gr di zucchero bianco 2 tuorli 70 gr di burro

Far lievitare per 3 ore e mezza

Passaggio 3 in planetaria per 6-7 minuti o impasto a mano 70 gr di farina 1 cucchiaio di miele 1 pizzico di sale 30 gr di zucchero 2 tuorli 20 gr di burro 80 gr di uvetta oppure gocce di cioccolata 80 gr di canditi all’arancia fatti in casa

Step 4 Piegare l’impasto su se stesso con la farina su una spianatoia e dopo averlo coperto con un canovaccio, facciamo lievitare altri 40 minuti

Step 5 Ungere un piano di lavoro e le mani con il burro e piegare nuovamente l’impasto e lo mettiamo nel pirottino di carta per panettone. Facciamo lievitare sinché l’impasto raggiunge il bordo del pirottino, circa due ore e mezza.

Step 6 Fare la scarpatura, un’incisione a croce. Preriscaldare il forno a 180 gradi. Spezzettiamo un po’ di burro nell’incisione a croce.

Step 7 Inforniamo il panettone per un’ora. Dopo 20 minuti copriamo la superficie del panettone con carta stagnola e abbassiamo la temperatura a 160 gradi.

Step 8 Capovolgere il panettone in una pentola, mantenendolo con uno spillone

Chiudete il panettone in un sacchetto di plastica per alimenti o fate una confezione natalizia con nastrini colorati natalizi. L’importante è che non entri aria.

La ricetta del panettone con lievito madre

Se invece siete soliti panificare con lievito madre, non sarà un problema per voi fare il panettone con lievito naturale come fa il famoso Igninio Massari. Ovviamente i tempi di lievitazione del panettone con lievito madre sono ancora più lunghi, dovreste cominciare la sera prima di andare a letto:

Prima fase: Vi servirà 60 g di lievito naturale rinfrescato da 3 ore, 75 g di zucchero, 90 g di acqua, 60 g di tuori, 85 g di burro, 240 g di farina manitoba. Lavorare questo primo impasto per 40 minuti in un’impastatrice come KitchenAid Artisan. Sbattere prima le uova con lo zucchero e poi con il gancio a foglia aggiungere il lievito madre con l’acqua e poi aggiungere tutti gli altri ingredienti mettendo il gancio per impasti, piano piano in modo che si assorbano bene.  Far lievitare per 12 ore, il primo impasto dovrà triplicarsi.

Seconda fase: Prendiamo il primo impasto e aggiungiamo 60 gr di farina manitoba, 30 gr di miele, una bacca di vaniglia, 4 g di sale, 60 g di zucchero, 80 g di tuorli, 90 g di burro, 40 g di acqua, 120 g di uva passa ( se non vi piace sostituite con le gocce di cioccolato), 60 g di canditi di arancia e cedro fatti in casa.  L’impasto riposerà per un’ora prima di metterlo nel pirottino.

Dopo dovrà lievitare ancora sino a raggiungere il bordo del pirottino per circa un’ora. Poi si potrà fare la croce e infornare per un’ora, stesso procedimento del panettone con lievito di birra.

 

 

  Article "tagged" as:
  Categories:
leggi altri post

L'autore di questo articolo:

cucinageek
cucinageek

Leggi Altri Post
lascia un commento

1 Commento

  1. Luigi
    Dicembre 29, 00:07 #1 Luigi

    Domanda, se io volessi farne 2 immagini che basti raddoppiare la dose e separarli al momento della pirlatura con il burro: è corretto?
    Ma in un forno domestico, che è in grado di contenerne 2, la cottura sarebbe omogenea lo stesso? stessi tempi per 2 in contemporanea?

    Reply to this comment

Aggiungi un commento


Warning: Illegal string offset 'rules' in /home/cucinage/public_html/wp-content/themes/gadgetine-theme/functions/filters.php on line 206