Polpo in acqua sua

Giugno 29 15:25 2019 Stampa

La ricetta col polpo per eccellenza a Bari è L pulp in da l’acqua lor ossia il polpo cotto nell’acqua sua. I baresi trattano i polpi con grande amore: ci prendiamo il “fastidio” di sbatterli per renderli più teneri e arricciarli per renderli più croccanti. A Mola di Bari abbiamo anche la Sagra del polpo che si tiene l’ultimo weekend di luglio sul Lungomare. La ricetta del polpo cotto in acqua sua è veloce e facile, l’unico ostacolo è quello di non far venire gommoso il polpo cuocendolo nella maniera giusta. Noi vi diciamo come al solito tutti i passaggi e potete anche vedere la nostra video ricetta per un risultato infallibile!

Ingredienti per due-tre persone del polpo in acqua sua

  • 600 gr di polpi
  • 8 pomodorini
  • 1 cipolla piccola
  • 3 cucchiai di olio di oliva
  • Pepe
  • Prezzemolo fresco

Come cucinare il polpo in acqua sua

Il polpo si cucina nell’acqua sua in modo che sia saporito e tenero. Noi ci facciamo pulire tutti i polpi dalla pescheria di fiducia, anche la sacca e poi quando li andiamo a preparare, dobbiamo solo tagliarli a due tentacoli e tagliare le sacche. Ecco tutto il procedimento:

  1. Tagliare i polpi a due tentacoli e tagliare le sacche
  2. In una pentola in terracotta ci mettiamo i polpi, la cipolla ragliata finemente
  3. I pomodorini tagliati molto piccoli
  4. Un po’ di prezzemolo tritato
  5. Tre cucchiai di olio
  6. Mettiamo a cuocere a fiamma moderata con il coperchio.
  7. Appena comincia ad uscire il fumo, mettiamo la fiamma al minimo e lasciamo cuocere il polpo per 25 minuti. A questo punto avrà già rilasciato l’acqua
  8. Con la cottura lenta avremo il polpo che possiamo mangiare come antipasto o secondo e un buonissimo sughetto che noi usiamo per condire gli spaghetti

Consigli per non far venire il polpo gommoso

La cottura deve essere massimo di 25 minuti. Se lo fate cuocere troppo o a fiamma alta, vi verrà gommoso. Attenzione alla pentola in cui andrete a cuocere il polpo. A noi viene bene nella pentola di terracotta tradizionale, ma potete anche usare la pentola a pressione e farete anche prima.

…e tenero!

Per essere tenera la carne del polpo deve essere sbattutto oppure congelato e decongelato. Il freddo infatti agisce sulle fibre del polpo come la sbattitura, spezzandole. In pescheria ce lo danno fresco e già pronto per la cottura in acqua sua, ma potreste anche procedere in casa alla sbattitura in una vaschetta oppure potete congelarlo il giorno prima di cucinarlo.

La ricetta del polpo in acqua sua ti è piaciuta? Potresti essere interessato ad altre ricette tradizionali baresi come la tiella patate riso e cozze, la focaccia barese e i panzerotti fritti.

  Article "tagged" as:
  Categories:
leggi altri post

L'autore di questo articolo:

cucinageek
cucinageek

Leggi Altri Post
lascia un commento

1 Commento

  1. Lino
    Luglio 03, 13:10 #1 Lino

    Chiara spiegazione mi e’ piaciuta la ricetta. Paolo dagli stati uniti america.

    Reply to this comment

Aggiungi un commento


Warning: Illegal string offset 'rules' in /home/cucinage/public_html/wp-content/themes/gadgetine-theme/functions/filters.php on line 206